La vittoria più bella

2016_05_07_1_Happy Network TVJ Gioia_vittoria-Pozzuoli

L’Happy Network batte 3-1 Pozzuoli a pieno organico e chiude al sesto posto

La festa è completa. L’Happy Network TVJ Gioia saluta col sorriso l’ultima edizione del torneo di B2 con una bella affermazione davanti al pubblico del PalaCapurso, maturata con l’impiego dell’intero organico. I biancorossi, infatti, hanno avuto la meglio del Rione Terra Pozzuoli in quattro set affidandosi per quasi due set ai più giovani del proprio organico, con un’età media di poco sopra i 20 anni, inserendo negli altri due set solo qualche “veterano”. Un piccolo regalo per i giovanissimi gioiesi (ben cinque provenienti dall’Academy biancorossa) e un’ulteriore prova di investimento nel futuro di questo sport (da sempre promosso dalla Società), che, complice la sconfitta di Taviano ad Andria, è valsa anche il sesto posto finale in classifica.

La cronaca: Tante sorprese nei sestetti iniziali. Pozzuoli ha schierato Lavieri alzatore, Di Grezia opposto, Palumbo e Di Napoli martelli, Vacchiano e Amato al centro e Frosolone libero, mentre il 6­ + 1 gioiese è stato composto dalla diagonale Palattella – Bruno, l’MVP Giandomenico e Silletti di banda, Attanasio e Hoxha centrali e Antonicelli libero.

I giovanissimi biancorossi sono partiti molto forte. Concentrati e accorti, hanno giocato con pazienza sin dai primi scambi (4-1), capitalizzando il loro margine col turno al servizio di Attanasio, nel quale non hanno fatto cadere a terra e hanno chiuso gli scambi con alta efficienza in attacco (15-5). I gialloblu sono riusciti a ritrovare un po’ di ritmo organizzando meglio la ricezione e, di contro, mettendo un po’ di pressione alla costruzione del gioco gioiese. Il margine si è ridotto con un paio di errori dei padroni di casa (22-18), ma Palattella e compagni hanno comunque resistito alla pressione e hanno portato a casa il 25-22 con la veloce dietro di Hoxha.

Vacchiano nuovamente in regia e Avallone per Lavieri sono state le scelte di Rione Terra, che, tuttavia, dopo un’iniziale fase equilibrata, ha perso contatto con la battuta insidiosa di Bruno (5-3) e ha visto l’Happy Network prendere nuovamente il largo. Quando la recezione è tornata a salire di livello Palattella ha potuto orchestrare l’attacco con i suoi centrali, che non hanno sbagliato praticamente mai, ma tutta la squadra ha girato al meglio,spingendosi a +6. Però, nel momento in cui il regista biancorosso ha dovuto rincorrere la palla per completare l’azione, i campani si sono rifatti sotto, approfittando di una fastidiosa rotazione in P1 degli avversari (19-18). Sportelli ha messo ordine, inserendo Cisternino per Silletti, Vito Bruno per Antonicelli solo in ricezione, Tria per Antonio Bruno, Maiullari per Giandomenico. Ma, dopo aver subito il pari (22-22) e dopo l’ingresso di Giorgio per Hoxha sul primo set point, i biancorossi hanno sprecato due attacchi con Tria e Giorgio e hanno visto il set sfuggire per 25-27.

2016_05_07_2_Happy Network TVJ Gioia_Maiullari_Anselmo_Cisternino_Giorgio

Nel terzo set Sportelli ha scelto di lasciare Maiullari in campo per Silletti e di mantenere l’alternanza tra i due liberi, riproponendo il resto del sestetto iniziale. Ancora una volta, l’avvio è stato di marca gioiese (6-2), con i padroni di casa più accorti in difesa e continui in attacco, soprattutto con il loro opposto Bruno, cresciuto alla distanza. Nonostante i tanti scambi lunghi, questa volta il divario è rimasto praticamente immutato e i gialloblu sono rimasti a distanza di sicurezza, costretti a faticare in fase realizzativa. A muro e in copertura i gioiesi si sono dimostrati superiori e i ritorni in campo di Giorgio da una parte e di Lavieri dall’altra hanno inciso poco. L’Happy Network ha chiuso i conti 25-15 con il pallonetto beffardo di Antonio Bruno.

Quarto parziale con un altro avvicendamento scelto da Sportelli, che ha variato gli schiacciatori, optando in questo caso per la coppia Cisternino e Silletti. Tanto per cambiare, lo sprint iniziale ha sorriso ai padroni di casa (5-2), che hanno continuato a spingere senza preoccuparsi del nuovo ritorno in regia di Lavieri e dei continui cambi di formazione del Pozzuoli. Tornato capitan Giorgio (questa volta per Attanasio) con i suoi compagni avanti di sette punti e ormai lanciati, il sestetto gioiese ha proseguito la sua marcia, senza incontrare più particolari avversità. Vantaggio sempre più grande, fino all’ace proprio di Giorgio del 25-10.

Festa e saluti al termine del match, che, come accennato in precedenza, colloca l’Happy Network al sesto posto in classifica, al termine di una stagione densa di infortuni e in gran parte improntata sulla fiducia ai giovani e ai giovanissimi. Dopo due quinti posti a pochi punti dai playoff, ecco un importante sesto posto con annessa promozione in serie B, che rende merito al gran lavoro svolto da mister Sportelli e da mister Bruno per far crescere la squadra e renderla sempre più competitiva, come testimoniato dalle sette vittorie nelle ultime dieci partite.

  ­­Giuseppe Leronni – Ufficio Stampa Happy Network TVJ Gioia

Segui l’Happy Network Team Volley Jòya su Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus e You Tube